Il workshop AIPE di Firenze: un utile momento formativo

Dal programma già si poteva intuire che l’obiettivo degli organizzatori fosse un pò troppo ambizioso: era davvero difficile far entrare in una breve mattinata sia la presentazione di importanti relazioni, sia il confronto tra relatori e sala.

Così, come spesso accade in queste occasioni, lo spazio per l’interazione è stato onestamente insoddisfacente.

E certo non consolano le rassicurazioni di AIPE che, comunque, tutte le domande inevase saranno pubblicate, con relativa risposta del relatore, sul sito dell’Associazione. Il dibattito “vis a vis” ha un altro sapore.

A  parte questa notazione, che non vuole essere una critica ma piuttosto un incentivo al miglioramento, complimenti ad AIPE che è riuscita ad organizzare un Workshop di successo con relatori di grosso peso specifico ed una nutrita partecipazione di provider.

Particolarmente utile l’intervento del Dott. Paolo Becherucci, coordinatore dell’osservatorio Qualità della Regione Toscana, che al di là dell’esperienza specifica di una regione di indubbia eccellenza, è riuscito ad allargare la prospettiva su base nazionale e dare importanti spunti, sia pratici che di metodo, su come predisporsi all’auditing per l’accreditamento standard.

L’Avv. Valerio Pandolfini, che già abbiamo ospitato sul nostro blog, ha invece affrontato lo spinoso ed irrisolto problema del conflitto di interessi.

Abbiamo poi ascoltato un collega di Torino sulle procedure dell’accreditamento standard: peccato che la sua esperienza sia ancora limitata ai primi step.

Finale scoppiettante con la verve del Dott. Claudio Cricelli, componente della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, che ha fornito importanti spunti di riflessione sul futuro (aihmè abbastanza cupo) del sistema Ecm.

Ai colleghi di AIPE dico…. continuate così!!

Annunci

2 pensieri su “Il workshop AIPE di Firenze: un utile momento formativo

  1. Ai colleghi di Agorà vogliamo rivolgere un cordiale ringraziamento sia per l’aiuto nella diffusione della comunicazione relativa al convegno che per le tempestive e graditissime considerazioni su quanto sviluppato nella giornata. Facciamo tesoro degli apprezzamenti e soprattutto delle critiche costruttive. AIPE, come già espresso durante l’incontro, si impegnerà sempre più nel miglioramento della gestione ECM promuovendo future occasioni sia di confronto che di collaborazione magari con temperature più basse e tempi più….alti.
    Il Consiglio Direttivo Associazione Italiana Provider ECM

  2. Sono stata molto contenta di aver scoperto questo evento e di essere riuscita a partecipare. Ho trovato che sia stato un utile confronto tra i mille dubbi che attanagliano tutti quanti in questo mare di burocrazia che è diventato l’ECM oggi giorno. Spero che ci siano altri incontri e soprattutto altre possibilità di scambi di notizie.
    Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...